Erice.jpg

Racconta la tua Storia

Uno spazio in cui le persone che hanno concluso il percorso psicoterapeutico raccontano e condividono la propria esperienza, per lasciare una traccia utile agli altri, per dare fiducia a chi è ancora dentro ad un momento di crisi psicologica...

grande_partitaMa Nino non aver paura di sbagliare un calcio di rigore,
non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore,
un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia.   F. De Gregori 

Comincia cosi la mia storia di depressione: una vita felice e piena, una famiglia stupenda, una figlia fantastica, tante attività, poi un incidente che cambia la mia vita… Le conseguenze sono limitate, qualche rinuncia come non poter praticare più gli sport di prima e molte delle attività collegate, ma per il resto sono rimasto senza menomazioni gravi.. Ma per tanti anni (più di dieci…) la mia mente non ha accettato questa mia condizione, e il grande cambiamento rispetto alla vita che facevo prima. Add a comment

Leggi tutto...

nuova vita MartinaIl tuo tempo è limitato quindi non sprecarlo vivendo la vita di qualcun altro. Non essere intrappolato dai dogma, che è come vivere in base alle opinioni degli altri. Non lasciare che il rumore delle opinioni altrui soffochino la tua voce interiore. E, più importante di tutto, abbi sempre il coraggio di seguire il tuo cuore e le tue intuizioni. Loro in qualche modo sanno cosa vuoi veramente. Tutto il resto è secondario. Steve Jobs

Sono Martina, ho 22 anni e ho sofferto di un disturbo del comportamento alimentare (DCA). Non ne sono ancora uscita completamente, ma sento di aver acquisito una maturità diversa rispetto agli altri anni e di aver fatto notevoli passi avanti.

Add a comment
Leggi tutto...

Farfalla JessicaQuello che il bruco chiama fine del mondo

il resto del mondo lo chiama farfalla.

Senza cambiamento non ci sarebbero le farfalle.

 

Ho appena compiuto 22 anni e scrivo qui una testimonianza riguardo il mio percorso attraverso l’anoressia, da cui posso dire di essere uscita definitivamente da circa un anno.

Sono sempre stata una ragazza normopeso, circa sui 53 kg e mi sono sempre vista carina e con un bel fisico, finché all’età di 19 anni qualcosa è cambiato. Add a comment

Leggi tutto...

Strada del cambiamento

Sono proprio io quella che sta scrivendo, mai e poi mai avrei pensato di ritrovarmi così fragile e vulnerabile e ad avere bisogno di un aiuto.. Sono caduta, la paura mi ha paralizzato, mi sono ritrovata sola e col timore di soccombere perché come in tutte le cose mollare è la soluzione più facile.. 

Add a comment
Leggi tutto...

“Chi è bello da vedere è bello e basta. Ma chi è buono sarà subito bello.” –Saffo, Liriche e frammenti

È come un compromesso segreto con la parte più intima di me. Come a dire “Tu puoi aspettare, no, Devi aspettare che da fuori tu sia perfetta. Solo in questo modo varrai davvero.”

Cosa vuol dire affidarsi completamente a dei calcoli? Cosa comporta lo sforzo immane, cieco, per mantenere il controllo? La mia vita risucchiata dalla risacca di un mare di vuote aspettative, le cui ondate salate di senso di colpa continuano a sbattermi contro la sabbia. Così vengo erosa come i cocci di bottiglia ritrovati lungo la battigia, modellati, deformati. Io, dove sono?

Add a comment
Leggi tutto...

{loadposition addthis}

spaghettiSolitamente quando si racconta una storia si parte dall'inizio; in questo caso però la mia storia inizia dalla fine.

Quando un pomeriggio d'Ottobre dopo tanta insistenza da parte dei miei genitori e tantissimo disappunto da parte mia, ho accettato di sottopormi ad una normale visita di controllo finita ben diversamente  da come mi aspettavo.

Mi è bastato vedere lo sguardo allarmato della Dottoressa per capire che si trattava di una cosa seria e che c'era qualcosa che non andava… Avevo 39 battiti al minuto e dovevo decidere se intraprendere un programma di recupero o essere ricoverata. Il mio fisico si trovava ad un passo dalla morte e io ne ero inconsciamente all’oscuro. Lì per lì non riuscivo a capire cosa stesse succedendo o quello che stesse cercando di dirmi; riuscivo solo ad interrogarmi su come avessi fatto ad arrivare a quel punto.. Per essere, io mi sentivo bene. 

Add a comment
Leggi tutto...

Dove ricevo